Come ti sentiresti?

Come reagisci quando ogni via di fuga è stata tagliata, quando non sembra esserci alcuna soluzione, quando tutto ciò che ti resta da fare è tentare di riorganizzare la tua vita in funzione di una situazione che non puoi e, probabilmente, non potrai mai cambiare?

Una domanda scomoda, certamente, ma ancora più scomodo è trovarsi in simili circostanze. Tuttavia sono proprio le decisioni che prendiamo in questi momenti a determinare il nostro futuro, a dare un’impronta decisiva al nostro destino. Infatti, se apparentemente non abbiamo il potere di evitare accadimenti spiacevoli come una malattia, un rovescio economico, un lutto, siamo però in grado di governare le nostre reazioni a tali vicende che nessuno, dico nessuno al mondo può scansare, “neanche i santi e i saggi”.

Generalmente ci commuoviamo di fronte a storie di risalite difficili dopo grandi sofferenze, proviamo empatia e ci sentiamo toccati da storie che mostrano persone afflitte da condizioni di grave malattia riprendere in mano la propria vita e dare una spallata ad una sorte che li avrebbe voluti inerti e proni all’inevitabile. Eppure ci scordiamo che quelle stesse storie sono le nostre, che la storia che ci smuove dentro fino alle lacrime è la stessa che, magari con una trama leggermente diversa, ci vede nel ruolo di protagonisti.

Ci scordiamo che una persona con una disabilità non è un eroe, non è un Superman che ha sfoderato capacità che appartengono a pochi fortunati. Ogni essere umano ha il potere di risorgere, ogni essere umano ha una forza che non sospetta neanche.

Quella storia che ci sembra incredibile, che ci stupisce e commuove mette in risonanza la stessa determinazione intrinseca alla natura umana, quindi, quando pensi di avere davanti a te una persona speciale, dalle risorse inaspettate, sii felice perché se riesci a cogliere quella grandezza significa che la possiedi anche tu! 

Tale è la potenza dell’arte, questo è lo scopo del raccontare in musica la meraviglia dell’essere al mondo e poter organizzare al meglio il tempo che ci è dato, e possiamo farlo solo condividendo esperienze e incoraggiandoci a vicenda.

1 comment

  • Freya Duncan
    Freya Duncan California
    One central issue here is having the [url=http://gamingpcpro.net/]gaming pc pro[/url] to recognize patterns in items - the thought is to get on the 'up bend' on another item as quickly as time permits.

    One central issue here is having the gaming pc pro to recognize patterns in items - the thought is to get on the 'up bend' on another item as quickly as time permits.

Add comment